L’uomo che piantava gli alberi

LETTURA/SPETTACOLO PER VOCE E CHITARRA

Voce narrante: Davide Dolores

Musiche originali eseguite dal vivo: Davide Peron

1910, Francia, Alpi provenzali.

Un giovane esploratore solitario si avventura in una zona deserta,senza alberi e senza alcun segno di civilizzazione eccetto dei ruderi di pochi villaggi diroccati. In questa desolazione il ragazzo incontra un pastore silenzioso che lo ospita nella sua modesta e dignitosa casa. Il giorno dopo l’esploratore scopre che da molti anni quell’uoomo solitario pianta in tutta quella zona arida con instancabile meticolosità cento ghiande ogni giorno, dalle quali, confida al ragazzo, spera di veder crescere diecimila querce. Il suo nome è Elzéard Bouffier. Dopo quell’incontro illuminante il giovane esploratore tornerà a trovare ogni anno quell’uomo che nella più totale solitudine ha intrapreso quell’opera semplice e straordinaria. Passeranno due guerre mondiali e mille difficoltà, ma la costanza e la tenacia di Elzéard Bouffier verranno ripagate: gli stessi luoghi dove qualche decennio prima regnava la desolazione più assoluta, ora sono coperti di querce, faggi e betulle. L’acqua scorre nuovamente nei ruscelli un tempo secchi, il villaggio abbandonato viene nuovamente popolato e nei dintorni sorgono nuove fattorie e coltivazioni.In tutta la regione è tornata la vita e con essa la felicità. Tutto grazie a Elzéard Bouffier. Questa è la storia che Davide Dolores e Davide Peron raccontano, una vicenda semplice ma straordinaria nella sua limpidezza, che insegna il rispetto per la natura e quindi per la vita nella sua totalità, compresa la vita di noi esseri umani, a volte così disumanizzati nella frenesia quotidiana. Ogni singolo gesto di Elzéard Bouffier invita ciascuno di noi a rallentare il ritmo,a respirare, a guardarsi intorno con occhi nuovi per vivere il presente con umiltà, costanza e fiducia nel futuro. Davide Dolores – attore – e Davide Peron – cantautore – si incontrano in questa lettura musicata con una intesa speciale, il primo dando la voce al protagonista, il secondo arricchendola narrazione con la sua musica (chitarra e voce) che, mentre racconta storie della sua terra,svela il suo carattere universale adattandosi perfettamente al racconto di Giono.

Annunci
Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close